SM ARFELLI

Didattica a distanza

Print Friendly, PDF & Email

Il DPCM del 9 marzo 2020 dispone la sospensione delle attività didattiche fino al 3 Aprile 2020.

Tenuto conto del sopracitato DPCM e della Comunicazione pubblica didattica e formazione a distanza nelle scuole dell’Emilia-Romagna in tempo di coronavirus  del 5 marzo, (http://istruzioneer.gov.it/wp-content/uploads/2020/03/Comunicazione-Pubblica-didattica-online.pdf) e considerato il prolungarsi del periodo di sospensione delle lezioni,  i docenti si stanno attivando per l’utilizzo di strumenti digitali che possano supplire alla mancanza dell’ambiente di apprendimento rappresentato dalla classe.

L’offerta di didattica a distanza del nostro Istituto consiste in:

  1. assegnazione di attività di ripasso e consolidamento attraverso il registro elettronico Nuvola che è lo strumento ufficiale della scuola; se ne consiglia la visione giornaliera, così come indicato nel Patto di Corresponsabilità Educativa
  2. assegnazione di attività su nuovi argomenti attraverso il registro elettronico Nuvola (unitamente alle piattaforme Gsuite)
  3. utilizzo delle App della piattaforma G Suite, Google Drive e Google Classroom, che prevedono la gestione di classi on-line, attraverso l’assegnazione agli studenti di attività didattiche da svolgere a distanza, l’interazione su testi e condivisione di documenti digitali, la restituzione corretta degli elaborati eventualmente prodotti;
  4. Google Meet, strumento per videoconferenze e dirette streaming, (facente parte sempre di GSuite), che consente la realizzazione in diretta di attività con gruppi di studenti e/o tra docenti.

Si ricorda che l’accesso agli strumenti e ai servizi della piattaforma G Suite è subordinato all’attivazione dell’account istituzionale da parte degli alunni.

IMPORTANTE

  • Ogni compito/attività svolta (comprese le videoconferenze) con gli  strumenti di didattica a distanza sopracitati si può visualizzare nel Registro elettronico Nuvola, che rimane sempre lo STRUMENTO UFFICIALE. 
  • Nell’assegnazione dei compiti e dei materiali sarà rispettato l’orario settimanale
  • Si ricorda che la famiglia deve assicurare l’assolvimento regolare dei compiti e degli impegni di studio

Se qualche studente è impossibilitato a collegarsi ad internet, chiediamo a tutti di aiutare a favorire la comunicazione e l’aiuto reciproco.

Al fine di garantire il coordinamento necessario all’ordinato svolgimento delle attività di didattica a distanza, da Mercoledì 11 marzo 2020, si chiede di applicare le seguenti indicazioni operative:

CLASSROOM

  • Le attività assegnate su Classroom saranno annotate anche come compiti su Nuvola 

Per il corretto utilizzo di Google Classroom da parte degli alunni i docenti daranno indicazioni per accedere a chi ne avesse bisogno

GOOGLE MEET

  • Le videoconferenze saranno annotate come lezioni su Nuvola e ogni studente riceverà il promemoria nella mail scolastica
  • Le videoconferenze si svolgono solo la mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00, con la seguente scansione: 
    • 9.00-10.00 (annotate nel registro alla 2^ ora nel registro elettronico) 
    • 10.30-11.30 (annotate nel registro alla 3^ ora nel registro elettronico) 
    • 12.00-13.00 (annotate nel registro alla 4^ ora nel registro elettronico) 
  • Dopo la fase di saluto iniziale, i ragazzi devono disattivare la propria webcam e riattivarla solo su richiesta del docente.
  • L’accesso alle aule virtuali è consentito solo agli utenti con account istituzionale (@arfelli.istruzioneer.it), pertanto i docenti non sono autorizzati ad accettare utenti con account esterni all’organizzazione.
  • Il docente sarà l’ultimo ad abbandonare la videoconferenza.

ATTENZIONE: SI RICORDA CHE AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE È ASSOLUTAMENTE VIETATO REGISTRARE IN QUALSIASI MODO E TRAMITE QUALSIASI STRUMENTO LE LEZIONI TENUTE IN VIDEO DAI DOCENTI. È INOLTRE VIETATO REGISTRARE, CONSERVARE E DIFFONDERE CON QUALSIASI MEZZO E PER QUALSIASI SCOPO IMMAGINI FISSE, SEQUENZE VIDEO E SEQUENZE AUDIO CONTENENTI IMMAGINI O VOCI DI TERZI, SENZA IL PREVIO CONSENSO SCRITTO DI QUESTI ULTIMI.